Che cos'è il disturbo borderline di personalità 'silenzioso'?

Ombrello rosso sfocato dietro la finestra piovosa

Katie Reed, un blogger e mamma di quattro figli di Salt Lake City, ha trascorso molti anni convivendo con un disturbo borderline di personalità 'tranquillo' prima di ottenere una diagnosi corretta. Prima di allora, le era stata ripetutamente diagnosticata erroneamente - con disturbo bipolare, sindrome di Asperger e disturbo d'ansia - nessuno dei quali si è mai sentito 'giusto'.



È stato dopo il suo terzo tentativo di suicidio nel 2009 che le è stato diagnosticato un disturbo borderline di personalità (BPD), una diagnosi che per fortuna ha cambiato la sua vita in meglio.





'Quando finalmente mi è stata diagnosticata la BPD, è stato come se si accendesse una luce, e improvvisamente ho capito cosa stava succedendo nel mio cervello e perché ho agito in quel modo', dice Reed Talkspace .

Che cos'è il disturbo borderline di personalità 'tranquillo' e in che modo differisce dal disturbo borderline classico di personalità?

L'Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIH) descrive il disturbo borderline di personalità (indicato più spesso come BPD) come caratterizzato da sbalzi d'umore irregolari, scarsa immagine di sé, comportamento impulsivo, pensiero estremo 'bianco e nero', autolesionismo e incapacità di mantenere relazioni stabili. Episodi di rabbia intensa, depressione o ansia sono un altro segno distintivo del disturbo. Questi episodi possono durare da poche ore a pochi giorni.



Sebbene non vi sia una causa chiara e nota per la BPD, gli esperti ritengono che entri in gioco una combinazione di genetica, struttura e funzione del cervello, nonché questioni ambientali e sociali. Molti terapisti indicano una storia di traumi o abusi infantili come causa principale del disturbo.

La BPD 'tranquilla' non è facilmente distinguibile dalla BPD 'normale', almeno non in senso ufficiale (non ha una designazione speciale nelManuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali[DSM], per esempio). Eppure, i terapisti ei loro pazienti spesso vedono una chiara distinzione tra i casi 'più tranquilli' di BPD e le sue manifestazioni più tradizionali.

Mentre la BPD 'classica' è caratterizzata da episodi di esplosioni violente, gli individui con BPD 'tranquilla' tendono a dirigere questa violenza verso l'interno.

'[T] tubo con disturbo borderline di personalità' tranquillo 'agisce', afferma il dottor Gerard Lawson, presidente del American Counseling Association . 'C'è meno ostilità e meno esplosioni aggressive, ma potrebbe esserci ancora isolamento e comportamenti autolesionistici o tentativi di suicidio'.

Le persone con BPD 'tranquilla' continueranno a sperimentare le intense montagne russe emotive che distinguono il disturbo, ma spesso lavoreranno più duramente per spegnere queste emozioni o metterle da parte. Molto spesso, il loro senso di sé è segnato dalla vergogna o dall'odio per se stessi.

vorrei che qualcuno mi uccidesse

'Le persone con BPD spesso sentono che le loro emozioni sono 'sbagliate' e spendono una grande quantità di energia o spingendo i loro sentimenti verso il basso o cercando di giustificarli', spiega Jessica Tappana, LCSW, terapista e proprietaria di Aspire Counseling. 'Sia che tu reagisca ritirandoti (' silenzioso ') o recitando, la disperazione emotiva del BPD ... può sembrare insopportabile.'

Come viene diagnosticato il disturbo di personalità 'silenzioso'?

Reed ha sempre vissuto la BPD come una 'esperienza interiore'. C'era pochissimo 'recitazione' e molte delle sue intense emozioni hanno portato a periodi intensi di autolesionismo.

“La mia rabbia e la mia tristezza sono solitamente interiorizzate e le mie frustrazioni sono dirette verso l'interno. Le mie braccia sono attraversate da cicatrici in vari gradi di guarigione da anni di autolesionismo (taglio) ', spiega Reed. 'Tendo anche ad affrontare il turbamento tagliandomi fuori da coloro che amo, diventando robotico nelle mie interazioni, rifiutando di consentire l'empatia o la simpatia. Ha influenzato ogni relazione che ho mai avuto.'

Poiché le persone con la forma 'tranquilla' di BPD non presentano i classici sintomi esplosivi del disturbo, può essere necessario molto più tempo per ottenere una diagnosi corretta, il che è particolarmente preoccupante quando i sintomi del disturbo 'silenzioso' coinvolgono danno.

'Penso che le persone che hanno sintomi più interiorizzati non vengano affatto diagnosticate', afferma il dottor Colleen Cira, psicologo clinico autorizzato e fondatore e direttore esecutivo di Cira Center for Behavioral Health . 'Il disturbo borderline di personalità ha una tale reputazione nella comunità psicologica da presentarsi come arrabbiato, manipolatore, esplosivo.'

Il dottor Cira spiega che mentre ci sono sintomi della forma 'tranquilla' di BPD elencati nelDSM, sono spesso trascurati durante la valutazione di un paziente, rendendo più difficile per i pazienti ottenere una diagnosi corretta. 'Questo è un vero problema perché non solo queste persone hanno bisogno di cure per affrontare i loro sintomi di BPD, ma probabilmente hanno anche storie di traumi e hanno bisogno di cure per affrontare anche le loro storie di traumi', dice.

I pazienti a cui non è stato adeguatamente diagnosticato un disturbo borderline di personalità 'silenzioso' spesso finiscono per sentirsi 'invisibili' e 'fraintesi', afferma il dottor Cira, il che rende il disturbo più difficile da convivere e porta a più episodi di autolesionismo e minore autostima.

Trattamento (e speranza) per le persone con disturbo di personalità borderline 'tranquillo'

Ottenere una diagnosi corretta per una versione 'tranquilla' di BPD tende a essere metà della battaglia. Quando i pazienti scoprono il nome per ciò con cui hanno convissuto, può essere come se un enorme peso fosse sollevato dalle loro spalle.

'Mi sono sentito molto meno pazzo da quando ho ricevuto la diagnosi, perché ora so con cosa ho a che fare', dice Reed.

La buona notizia è che le opzioni di trattamento per la BPD 'tranquilla' sono aumentate nel corso degli anni, man mano che il disturbo viene compreso meglio. Una volta che i pazienti ricevono una diagnosi, esistono diversi trattamenti basati sull'evidenza.

'Non molto tempo fa (15-20 anni) alcuni medici molto qualificati credevano che non ci fosse aiuto per le persone che hanno un disturbo come la BPD', afferma il dottor Lawson. 'Ora, ci sono in realtà ottime opzioni di trattamento e stanno migliorando'.

Secondo il National Alliance of Mental Health (NAMI) , la psicoterapia è il trattamento raccomandato, con la terapia dialettica comportamentale (DBT), la terapia cognitivo comportamentale (CBT) e la terapia basata sulla mentalizzazione (MBT) in cima alla lista delle metodologie di trattamento.

DBT è la terapia di scelta per la terapeuta Jessica Tappana, che l'ha usata frequentemente per trattare pazienti con personalità borderline “tranquilla” nella sua pratica. È un trattamento intensivo con quattro componenti: terapia individuale, formazione di gruppo sulle abilità DBT, coaching per tutta la settimana e incontri settimanali con il tuo team di consulenza. Ma la sua natura globale è ciò che lo rende così efficace, secondo Tappana.

'DBT fa molto di più che trattare i sintomi della BPD tranquilla, ti insegna un nuovo modo di interagire con il mondo che ti circonda', dice.

Qualunque sia il metodo che usi per trattare la BPD 'tranquilla', è importante che trovi un terapista con cui ti senti a tuo agio. La BPD 'tranquilla' è qualcosa con cui molti lotteranno dentro e fuori per il resto della loro vita. Ma il trattamento può ridurre significativamente i sintomi e diminuire il numero di 'episodi' che i pazienti sperimentano.

Da quando è stata diagnosticata e ha iniziato il trattamento, Reed dice che ha molti meno episodi 'Per fortuna, quando sono invecchiato, sono stato in grado di gestire meglio la mia malattia', condivide Reed. 'Una volta capitava più volte alla settimana' episodi ', ma oggigiorno è molto più raro, al massimo una volta all'anno.'

Ancora più importante, Reed è ora in grado di riconoscere ciò che le sta accadendo e di affrontarlo con un po 'più di compassione e amore per se stesso. Reed scrive apertamente delle sue esperienze con la malattia mentale sul suo blog e si considera una sostenitrice delle persone affette da questo disturbo.

La speranza di Reed per il futuro è che più persone che soffrono di BPD 'tranquilla' possano ottenere il trattamento di cui hanno bisogno per vivere la vita al massimo. 'È un argomento molto importante da condividere con le persone e aiutarle a capire', dice.